BLEFAROPLASTICA

Gli occhi hanno un ruolo centrale nell’espressività del volto: gli inestetismi che si vengono a creare nelle regioni palpebrali, generalmente risultato del fisiologico processo di invecchiamento della pelle, possono portare ad una alterazione non solo estetica e comunicativa, ma nei casi più gravi anche ad una limitazione della funzionalità visiva.

La blefaroplastica è una procedura chirurgica che si pone l’obiettivo di rimuovere l’eccesso cutaneo e adiposo (borse) dalla palpebra superiore e/o inferiore donando allo sguardo maggior freschezza, rendendolo più riposato e ringiovanito.

La procedura ha una durata variabile di 30/60 minuti.

Può essere eseguita in anestesia locale con sedazione.

Gli ematomi possono essere mascherati con il make-up a partire dal terzo giorno post-operatorio.

La rimozione dei punti di sutura avviene circa a 5 giorni dall’intervento chirurgico

Veloce ritorno alle attività socio/lavorative.

Cicatrici impercettibili occultate dai solchi palpebrali.

LIFTING DEL VISO

Con l’avanzare dell’età i tessuti sono soggetti alle modificazioni dovute alla gravità. In particolare, i tessuti molli subiscono una involuzione provocando un cedimento strutturale dei volumi del volto e generando una importante lassità del tessuto cutaneo e sottocutaneo.

Il lifting del volto è una procedura chirurgica finalizzata alla ridistribuzione volumetrica dei tessuti molli ed all’asportazione dell’eccesso cutaneo, garantendo un importante ringiovanimento senza alterare la fisionomia del volto o generando un effetto eccessivamente stirato e innaturale.

L’intervento ha una durata variabile da 1h a 2,5h.

A seconda del caso può essere eseguito in anestesia generale o anestesia locale con sedazione.

Le cicatrici rimangono nascoste in aree poco visibili.

Gli ematomi possono essere mascherati con il make-up a partire dal terzo giorno post-operatorio.

La rimozione dei punti di sutura avviene circa a 7 giorni dall’intervento chirurgico.

RINOPLASTICA

Il naso rappresenta l’unità estetica centrale del volto: l’intervento di rinoplastica si propone di armonizzare il naso con il resto del volto attraverso il rimodellamento delle sue strutture ossee e cartilaginee, con un risultato legato alla qualità e allo spessore della pelle e al resto delle componenti anatomiche del paziente stesso.

Durata dell’intervento: circa 1h

Regime intervento: Day Surgery

Anestesia: Generale

Le cicatrici rimangono nascoste in aree poco visibili.

OTOPLASTICA

L’otoplastica ha come scopo la correzione della forma e della dimensione del padiglione auricolare, cioè il difetto comunemente noto come “orecchie a sventola”. Inoltre è possibile correggere altri inestetismi dei padiglioni e dei lobi, ed eventuali asimmetrie dovute sia a difetti congeniti (la maggior parte dei casi), che a problemi acquisiti in seguito a traumi.

Queste tipologie di interventi garantiscono una ripresa delle attività socio-lavorative immediata.

Durata intervento: 45min

Regime: Ambulatoriale

Anestesia: Locale

Le cicatrici rimangono nascoste in aree poco visibili.

MENTOPLASTICA E MALAROPLASTICA

Mentoplastica e malaroplastica, consistono nella chirurgia di rimodellamento del mento e degli zigomi, la mentoplastica consente di modificare forma e dimensioni del mento migliorando l’armonia del viso e del proprio aspetto.
con la mentoplastica additiva, si può aumentare, mediante protesi di silicone, di Goretex o di Medpor, le dimensioni di un mento troppo piccolo;
con la mentoplastica riduttiva, invece, si può diminuire le dimensioni di un mento troppo grande o troppo largo.

La chirurgia estetica degli zigomi consente invece di aumentare il volume e modificare la forma della regione malare (zigomi) mediante l’utilizzo di protesi di silicone solido, di Goretex o di Medpor, l’iniezione di fillers riassorbibili o con il lipofilling.